Com'è vero che nel vino c'è la verità, ti dirò tutto, senza segreti.

W. Shakespeare

Com'è vero che nel vino c'è la verità, ti dirò tutto, senza segreti.

W. Shakespeare

Com'è vero che nel vino c'è la verità, ti dirò tutto, senza segreti.

W. Shakespeare

Com'è vero che nel vino c'è la verità, ti dirò tutto, senza segreti.

W. Shakespeare


Perchè Possa

POSSA nasce dal legame fra il sogno condiviso di far rivivere una valle e il progetto di costruire un’azienda agricola.

Avevo appena 40 giorni quando i miei genitori mi portarono per la prima volta a Possaitara.

Una valle con un microclima particolarissimo che fino a poco tempo fa era destinata a scivolare inesorabilmente verso il mare, trascinando con sé, oltre ad alcuni secoli di storia, anche uno dei sentieri più suggestivi delle Cinque Terre, quello che conduce a Canneto.

Vi ho trascorso ogni periodo di vacanza e momento libero durante l’infanzia e l’adolescenza e ricordo ancora come una buona parte di quella valle fosse lavorata, ricordo le persone che la curavano, da Pino a Enzo, da “Giemo” a Variste, Ilario, Renzo, Aldo e tanti altri, persone che coltivavano questo difficile territorio solo per la soddisfazione di farlo per portare a casa qualche limone, un po’ di uva da sciacchetrà e alcune primizie, privilegio di questa costa dato dall’esposizione particolare.

Col passare degli anni, mentre io crescevo, i personaggi conosciuti a causa dell’età lasciavano il duro lavoro della coltura della valle e l’abbandono via via prendeva il sopravvento, fino ad arrivare alla fine degli anni novanta, quando erano rimaste coltivate solo poche porzioni di terrazzamenti e le frane avevano ormai devastato il profilo del versante e distrutto parte dei terrazzamenti.

La cosa più facile che avrei potuto fare sarebbe stata quella di lasciare la valle al suo degrado e ad una lenta agonia, nessuno, vista la mia giovane età e l’impervietà della zona, avrebbe mai avuto da dire, ma non era così facile.

Azienda Agricola Possa in TV


I vini

I nostri vini vantano estimatori tra i più grandi ristoratori delle Cinque Terre e alcuni tra i più importanti wine-bar in Italia, e riscuotono interesse sui mercati stranieri, primo tra tutti quello giapponese.

I vigneti

I vigneti presi in conduzione vengono per lo più lasciati a pergola bassa, così come vuole la tradizione mentre per tutti i nuovi impianti si realizzano i filari per una maggiore facilità nella lavorazione.

Le vigne vengono trattate secondo i metodi tradizionali.

La vendemmia

La vendemmia è ancora condotta totalmente a mano, portando in spalla fino ai mezzi di locomozione le ceste contenenti l’uva, nei casi più fortunati si ha l’ausilio del trenino a cremagliera, unico mezzo di locomozione che serve solo alcuni versanti.

Rassegne, Premi e Riconoscimenti

Due Bicchieri Gambero Rosso

per lo Sciacchetrà annata 2005

Premio Lunezia da Bere 2015/2016

Nero Possa scelto come vino ufficiale

Tre Bicchieri Gambero Rosso 2013

Vino Cinque Terre 2013

Slow Food - Premio Grande Vino

anni 2010 2011 2012 2013

Concorso International Galician Wine Contes 2014

Gold Medal Sciacchetrà 2011 e Riserva Sciacchetrà 2009

Slow Food 2010

Riconoscimento per il vino bianco annata 2009

Tre Bicchieri Gambero Rosso Vino Cinque Terre 2012

Il primo Tre Bicchieri alle Cinque Terre

Slow Food Slow Wine 2009

Riconoscimento per il Vino Cinque Terre

Concorso International Galician Wine Contes 2013

Premio Silver Medal Sciacchetrà 2010 e Rinascita 2010

Concorso Mondiale di Bruxelles

Gold Medal Sciacchetrà 2011

La nostra produzione

Il sogno coltivato per anni, in cui la valle tornava a vivere come un tempo e a produrre quell’uva dorata e tutti gli altri frutti, sentito come un impegno verso la valle e i maestri, è diventato un progetto. Un progetto che ha condotto alla decisione di creare un’azienda per la produzione di vino, sciacchetrà, agrumi e tutto ciò che poteva sostenere e rendere conveniente un’opera di per sé impensabile.

I nostri vini